Io resto qua

DI MARIA TERESA CIAMMARUCONI Intervento per la  Federazione Unitaria Italiana Scrittori – scrittori per la pace contro la guerra Non sono una politologa e tantomeno un’esperta di strategie belliche. Quindi non sono in grado di formulare analisi e tantomeno giudizi. Davanti a tanti conflitti in corso resto sola, confusa, terrorizzata Mi chiedo: come possiamo sperareContinua a leggere “Io resto qua”

LA SCUOLA CATTOLICA

Il romanzo di Edoardo Albinati, pur trattando il tema della guerra in modo esplicito solo in rari passaggi, ricostruisce però in modo puntuale il tipo di educazione al maschile che porta oltre che agli stereotipi di genere e alla violenza contro le donne, anche alla guerra. Ne riporto alcuni passi: … Virilità significa potere. SeContinua a leggere “LA SCUOLA CATTOLICA”

Wirginia Woolf: da Le tre ghinee

… Saltano subito all’occhio tre ragioni che spingono il vostro sesso a combattere: la guerra è un mestiere; è una fonte di felicità e di esaltazione; è uno sbocco per le virtù virili senza le quali l’uomo si deteriorerebbe … È evidente … che all’interno del medesimo sesso coesistono opinioni diverse sul medesimo argomento. MaContinua a leggere “Wirginia Woolf: da Le tre ghinee”

Bertolt Brecht: Tre poesie

Ecco gli elmi dei vinti Ecco gli elmi dei vinti, abbandonatiin piedi, di traverso e capovolti.E il giorno amaro in cui voi siete stativinti non è quando ve li hanno tolti,ma fu quel primo giorno in cui ve lisiete infilati senza altri commenti,quando vi siete messi sull’attentie avete cominciato a dire sì Al momento diContinua a leggere “Bertolt Brecht: Tre poesie”

Pensieri di pace durante un’incursione aerea (agosto 1940) di Virginia Woolf

La riflessione proposta è un classico di recente ritradotto da Nadia Fusini. Il testo può essere considerato una sorta di appendice al libro Le tre ghinee e fu pubblicato postumo nel 1942. Lo propongo anche con la breve introduzione di Tomaso Montanari. “Nadia Fusini ha tradotto in questi giorni questo testo struggente, e lo haContinua a leggere “Pensieri di pace durante un’incursione aerea (agosto 1940) di Virginia Woolf”